Prevenzione e Cura Obesità

Prevenzione e Cura Obesità

Criteri diagnostici per il Disturbo da Alimentazione Incontrollata o Binge Eating Disorder (BED)

A.Episodi ricorrenti di abbuffata. Un’abbuffata è definita da entrambe le caratteristiche seguenti:

  • 
Mangiare in un periodo definito di tempo  (per es. nell’arco di due ore) una quantità di cibo indiscutibilmente maggiore di quello che la maggior parte delle persone mangerebbe nello stesso intervallo di tempo  e in circostanze simili.
  • 
Sensazione di perdita di controllo sull’alimentazione durante l’episodio (per es. sentire di non poter smettere di mangiare o di non poter controllare cosa o quanto si stia mangiando)

B.Le abbuffate si associano ad almeno tre dei seguenti sintomi:

  • mangiare molto più rapidamente del normale,
  • mangiare fino a sentirsi spiacevolmente pieni;
  • mangiare grandi quantitativi di cibo anche se non ci si sente fisicamente affamati;
  • mangiare in solitudine perché ci si vergogna di quanto cibo si stia assumendo;
  • provare disgusto verso di sé, depressione e senso di colpa dopo ogni episodio
  • è  presente un marcato disagio nei confronti del comportamento bulimico.

C. Le abbuffate avvengono, in media, almeno due giorni la settimana per un periodo di sei mesi.

G.Gli episodi bulimici non si associano all’uso regolare di inappropriati comportamenti o compensatori (per es. vomito, lassativi, digiuno, esercizio fisico strenuo) e non avvengono esclusivamente nel corso di anoressia nervosa e bulimia nervosa.

Il Binge Eating Disorser (BED), viene inserito nel DSM-IV nella terza categoria degli Eating Disorders Not Otherwise Specified (EDNOS). Viene proposta una dettagliata griglia diagnostica per definire, in modo standardizzato, una categoria che nel DSM-5 viene ulteriormente precisata e definitivamente proposta come categoria nosologica a se stante rispetto all’AN, alla BN e agli EDNOS. Nel DSM-IV alla definizione, oltre la quantità di cibo, verrà aggiunta la sensazione di non poter interrompere l’introduzione del cibo o di non avere il controllo di che cosa e quanto mangiare. La eccessiva quantità di cibo viene definita come più grande di quella che la maggior parte delle persone introduce nello stesso tempo e nelle stesse.

Call Now Button
WhatsApp chat